Execo Seminar

Accademia dei Manager

Cos'è:

Pillole formative interaziendali della durata di mezza giornata che possono essere sviluppate successivamente anche in azienda.

Le tematiche:

Imparare l’ascolto: una capacità decisiva per il manager d’oggi

Ascolto, attenzione, metacomunicazione, relazione: il ciclo virtuoso per creare team e generare autonomia funzionale
> Lezione interattiva con micro-esperienze

 Milano  2017: 11 settembre | 13 novembre
  2018: 5 febbraio | 9 aprile | 11 giugno

Apprendere e diventare padroni dell'arte del "decidere"

Ragione, emozione, intuizione: la dinamica complessa del decidere: come possiamo aumentarne l’efficienza e minimizzarne i rischi
> Lezione interattiva con micro-esperienze

 Milano  2017: 12 settembre | 14 novembre
  2018: 6 febbraio | 10 aprile | 12 giugno

Si fa presto a dire “cambia”

Il cambiamento non è “naturale”, mentre lo è la resistenza al cambiamento. L’impresa vive però di cambiamento, oggi più che mai. Comprendere questo paradosso significa governarlo efficacemente
> Lezione interattiva con casework

 Milano  2017: 13 settembre | 15 novembre
  2018: 7 febbraio | 11 aprile | 13 giugno

Il futuro dell’impresa tecnologicamente avanzata sta nel fattore umano

La fluidità complessa e largamente imprevedibile richiederà il massimo di tecnologia digitale intelligente, che potrà essere sfruttata solo da persone intuitive, intelligenti, motivate e capaci di lavorare in team. La formazione sarà un tool decisivo e intrinseco alla vita aziendale quanto i computer
> Lezione interattiva con scambio di esperienze personali e casework

 Milano  2017: 20 settembre | 22 novembre
  2018: 14 febbraio | 18 aprile | 20 giugno

L’arte della consapevolezza

Nella complessità fluida in cui l’impresa si troverà sempre più a navigare possiamo scegliere di fi darci dell’istinto o delle abitudini o della imitazione. Ma forse sarebbe meglio aumentare la consapevolezza che ci consente di elaborare scenari, cogliere trend, valutare l’evoluzione competitiva e individuare il DNA della nostra impresa. Come per ogni altra cosa anche la consapevolezza si può “apprendere” e diventare una competenza chiave per il nuovo manager
> Lezione interattiva con presentazione esemplificativa di analisi di scenario e trends

 Milano  2017: 21 settembre | 23 novembre
  2018: 15 febbraio | 19 aprile | 21 giugno

Costruire relazione: la risorsa chiave per una impresa smart

Dove c’è relazione c’è efficienza e velocità di reazione e le imprese che navigano la fluidità complessa del mondo d’oggi e di domani hanno bisogno di queste due qualità. Siamo abituati a pensare che la relazione è spontanea e empatica: ma come ogni umana abilità in realtà viene in buona parte appresa nello sviluppo da bambino ad adulto, nelle situazioni relazionali familiari e amicali. Nell’impresa d’oggi non possiamo affidarci totalmente alla casualità della natura e della biografi a per skill così decisivi per il successo organizzativo e di mercato
> Lezione interattiva con micro-esercizi esperienziali

 Milano  2017: 22 settembre | 24 novembre
  2018: 16 febbraio | 20 aprile | 22 giugno
  500€ + IVA  
Sconto 20% iscrivendo 2 persone della stessa azienda, sconto 30% per 3 o più iscritti.
 
 
 
 

siri

Giovanni Siri

Professore ordinario di Psicologia Generale ha insegnato presso la Cattolica di Milano, l’Università di Genova, l’Università IULM di Milano, al master Europeo di Comunicazione Aziendale presso Ca’ Foscari a Venezia, l’Università San Raffaele di Milano. Parallelamente agli impegni accademici ha svolto attività di consulenza per la ricerca sul consumatore, la comunicazione di impresa, il branding, le analisi di trend e di scenario. Ha svolto attività di consulenza tra gli altri in Ferrero, Young & Rubicam, McCann Erickson, Renault, Parmalat, Soremartec, Branca, Mutti. Ha cooperato a lungo con Giampaolo Fabris sia in Università che con la società GPF & Associati e ha diretto per circa due decenni un proprio istituto di ricerca sul consumatore. Si occupa attualmente di processi di cultural change in tutte le sue declinazioni, generazione di vision e di valori negli scenari e megatrend dei prossimi anni. Con un approccio strutturato in cui anche i dati estensivi vengono considerati come sintomi da leggere alla luce di una ermeneutica qualitativa centrata sulla personalità, i desideri, le rappresentazioni socialmente condivise nell’immaginario collettivo, le categorizzazioni cognitive che organizzano l’Io. Tra i suoi libri “Sogni e Bisogni”, “La psiche del consumo”, “Cercare il futuro”. È responsabile in Execo dell’area FormaMentis.

CONTATTI

  • Via Achille Mauri, 4 - 20123 Milano (MI) - Fermata metro Missori
    T +39 02 84176400 - F +39 02 84176271
  • SCRIVICI: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • SEGUICI:  facebook twitter linkedin google+ blog